Segui le briciole è uno studio creativo grande come una stanza che una buona stella mi ha fatto trovare ai piedi di una piccola collina.
Qui, se ti affacci alla finestra e chiudi gli occhi, puoi sentire il sussurro del bosco intrufolarsi tra le avventure e i desideri che popolano i tuoi sogni la notte (quelli belli) per sospingerli fuori dal sogno e accompagnarli a prendere vita.

A spalancare ogni giorno la finestra, invece, ci sono io.

Mi chiamo Clarissa e racconto storie che ispirino gli altri a prendervi parte.

Amo le storie perché riescono a rendere semplici (non facili) le cose complesse e così, nel tempo, ho imparato a raccontarle per comunicare meglio messaggi, intenzioni, valori.

Nella mia stanza ai piedi della collina ogni giorno impasto tra loro illustrazione, progettazione grafica e storytelling e do forma a progetti di identità e comunicazione visiva con cui trasmettere agli altri il sapore più autentico di quello che fai.

O, detto con un pizzico di poesia in più, per ispirare chi è in ascolto a prendere parte alla tua storia.

Amo le storie perché riescono a rendere semplici (non facili) le cose complesse e così, nel tempo, ho imparato a raccontarle per comunicare meglio messaggi, intenzioni, valori.

Nella mia stanza ai piedi della collina ogni giorno impasto tra loro illustrazione, progettazione grafica e storytelling e do forma a progetti di identità e comunicazione visiva con cui trasmettere agli altri il sapore più autentico di quello che fai.

O, detto con un pizzico di poesia in più, per ispirare chi è in ascolto a prendere parte alla tua storia.

Dove nascono le storie

Dove nascono le storie

In studio

Progetti di identità e comunicazione visiva per  cuori palpitanti e cercatori di buone stelle

In collina

Storie narrate da una piccola collina che ha imparato a vedere la grande bellezza del poco che la circonda
Una lettera di quando in quando per dare una forma alle scintille che raccolgo lungo il cammino

Perché le briciole

Perché le briciole

Perché sono una sfida, un azzardo. Un rischio.

Sono la scommessa che seguendole nel bosco -fidandosi, cioè, delle intuizioni, delle visioni e dei dettagli che cogliamo con la coda dell’occhio quando tutto attorno tace- se anche non si arriverà dove si vuole di certo si arriverà dove si deve.

Da qualche parte, in un posto magico, sotto a un cielo carico di stelle.

Perché le briciole

Perché le briciole

Perché sono una sfida, un azzardo. Un rischio.

Sono la scommessa che seguendole nel bosco -fidandosi, cioè, delle intuizioni, delle visioni e dei dettagli che cogliamo con la coda dell’occhio quando tutto attorno tace- se anche non si arriverà dove si vuole di certo si arriverà dove si deve.

Da qualche parte, in un posto magico, sotto a un cielo carico di stelle.

Qualcuna delle storie che ho raccontato

Qualcuna delle storie che ho raccontato

Identità visiva

Identità visiva

Vuoi rischiare la meraviglia assieme a me?

Vuoi rischiare la meraviglia assieme a me?